Meng Ding Gan Lu, dolce, fresco, unico…degli immortali.

Ho comprato e provato il Meng Ding Gan Lu per la prima volta a Parigi, mi sembra alla “Maison des trois thes”.

Personalmente amo il Meng Ding Huan Ya, il tè giallo…..ragione in piu per provarlo. 

Ad Hangzhou ho avuto la fortuna di conoscere un giovane Agronomo che ha la passione per i tè (!) piu particolari ed è riuscito, in tempi record, a procurarmene un chilo di ottima qualità e freschissimo, di marzo 2014.

Te verde prodotto sul Monte Meng, il Meng Ding Gan Lu, (dolce rugiada) è uno dei tè piu celebri e di difficile reperimento cinesi:  infatti, solo le foglie raccolte nelle aree piu in altitudine e nebbiose del Monte Meng possono essere considerate vero Meng Ding Gan Lu.

La leggenda narra che il Meng Ding Gan Lu fu coltivato e prodotto dal leggendario monaco buddista Wu Li Zhen: dopo che egli raggiunse il Nirvana, i locali intorno al Meng Ding soprannominarono questo tè “Xian Cha“, te degli immortali.

Sapore: Simile al Dong Ting Bi Luo chun, presenta pero le caratterische dolci di un tè di alta montagna.

Come suggerito dal suo nome, infatti, questo tè è molto rinfrescante, retrogusto dolce e ricco di sentori vegetali.

Aspetto: Le gemme arricciate sono ricche di lanuggine. L’infusione produce un liquore colore giallo chiaro e molto limpido…

Origine: Meng Shan, provincia del Sichuan

meng ding gan lu


Guida all’infusione: 

2 grammi di foglie di tè per ogni 150ml d’acqua. Foglie di tè in acqua calda a 70 ° C per 1 minuto per la prima e seconda infusione. Gradualmente aumentare il tempo e la temperatura per le successive infusioni. Io, ma “capisco poco”, amo le infusioni brevissime.

facebooktwittergoogle_plustumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *